Catalogo

La Storia: La famiglia Argiolas si occupa di viticoltura da quando Francesco, padre di Antonio, impiantà, nel 1918, il primo vigneto con l'aiuto dei prigionieri di guerra.

E' con Antonio che inizia la grande avventura nel mondo del vino.Uomo di ingegno ed eclettico, impegnato nelle attività agricole, principalmente nella viticoltura e nella olivicoltura, nel commercio dei suoi prodotti, destina tutti i suoi guadagni all'acquisto di nuove fattorie con l'obbiettivo di creare un'efficiente e moderna azienda vitivinicola.

Quando, alla fine degli anni settanta, la politica comunitaria di invito agli espianti non lascia indifferente la maggior parte dei viticultori che, attratti da un immediato sostegno economico, riducono o addirittura cancellano la superfici vitate, i figli Franco e Giuseppe fanno una scelta coraggiosa: con una serie di grossi investimenti economici e interventi graduali danno inizio ad una riqualificazione complessiva della filiera produttiva.Procedono quindi alla ristrutturazione dei vigneti e della cantina e chiamano a collaborare uno dei padri dell?enologia nazionale, Giacomo Tachis, affiancato dall' impegno costante dell?enologo Mariano Murru.

Attualmente in azienda sono presenti e operano tre generazioni: il patriarca Antonio, i due figli e i nipoti.

Tutti i prodotti di Argiolas (22)
Le promozioni in corso (22)

Per saperne di più...

Valentina Argiolas, "regina" del Turriga